In the money, definizione: cosa serve sapere e informazioni

Grafico delle opzioni in-the-money

grafico delle opzioni in-the-money

Condividi Condividi su: Le opzioni sono una delle molte tipologie di contratti finanziari riconducibili alla categoria degli strumenti derivati. Difatti solo il venditore di tali contratti risulterà essere obbligato alla volontà del compratore e non viceversa.

Nei Futures, invece, entrambe le parti sono obbligate allo scambio alla scadenza del contratto qui un esempio.

Dividendi Operatività sul sito Fineco e su PowerDesk Per operare è sufficiente selezionare la lista "Opzioni" dal menu laterale del sito Fineco sotto la voce "Futures e Opzioni" o dal menu dei panieri disponibili su PowerDesk.

Principali tipologie di opzioni: Call, Put, americane ed europee. Le prime infatti possono essere esercitate in un qualsiasi momento entro la data di scadenza, mentre le seconde solo a scadenza.

Twitter Dov'è la mia opzione?

Un esempio ci sarà utile a chiarire il concetto. Miriam avrà quindi convenienza grafico delle opzioni in-the-money esercitare la sua opzione se, a scadenza, il valore del sottostante sarà maggiore dello Strike price predeterminato.

Ma come vengono calcolati i guadagni e le perdite di un investitore in opzioni?

grafico delle opzioni in-the-money

Per quanto riguarda i guadagni essi invece dipendono dalla tipologia di opzione stipulata. Per una Call sono potenzialmente illimitati e sono dati dal valore del sottostante -meno lo Strike price meno il premio pagato. Per una Put invece i profitti trovano il loro massimo valore quando il sottostante è prossimo allo 0. In caso di una Call si identificherà come Strike price più premio pagato, mentre in caso di una Put come Strike price meno premio pagato.

Per una Call le perdite possono essere potenzialmente illimitate, mentre per una Put raggiungeranno il loro massimo quando il sottostante avrà un valore prossimo allo 0.

grafico delle opzioni in-the-money

Anche in questo caso, il grafico renderà как заработать денег на металле chiaro tale concetto. Viceversa, per una Put, il guadagno sarà sempre costante e pari al premio quando il valore del sottostante sarà pari o superiore allo Strike price.

Il venditore conseguirà una perdita quando il valore del sottostante scenderà sotto il punto di pareggio.

The Vertical Spread Options Strategies (The ULTIMATE In-Depth Guide)

Nel caso di una Call il venditore risulterà essere in perdita quando il valore del sottostante sarà maggiore dello Mix trend sales rappresentante price più il premio incassato.

Viceversa, per una Put, sarà in perdita quando il valore sarà inferiore dello Strike price meno il premio incassato.

Prova DEMO Cosa sono le opzioni Un'opzione è un contratto con il quale una parte acquisisce, dietro versamento di un premio, il diritto ma non l'obbligo di acquistare o vendere alla controparte, entro o ad una determinata scadenza, un sottostante ad un prezzo prefissato detto strike price. Il diritto ma non l'obbligo di acquistare o vendere è la principale caratteristica che differenzia un contratto di opzione da un contratto future, in quanto entrambi sono contratti a termine la cui esecuzione dell'operazione sul sottostante avverrà a una certa scadenza, ma per le opzioni c'è la possibilità per il compratore di non eseguire la prestazione in caso di andamento a lui contrario del sottostante. Il funzionamento di un contratto di opzione, quindi, è simile a quello di un contratto di assicurazione dove, a fronte del rischio del verificarsi di un evento sfavorevole, l'acquirente si protegge pagando alla stipula del contratto stesso una somma di denaro. In tal caso l'evento sfavorevole risulta essere determinato dall'aleatorietà del prezzo del sottostante.